Digital Forensic
Venerdì 27 settembre 2018

Sessione A7 / ore 16:00 -18:00
Coordinatore:
ing. Paolo Reale - Libero professionista

Iscriviti adesso alla giornata di venerdì 27 Settembre attraverso la piattaforma ISI Formazione professionale! Clicca qui

La disciplina della ‘digital forensics’, benché tra le più recenti introdotte in ambito forense, è diventata sempre più essenziale in ambito investigativo: praticamente qualunque indagine di fatto inizia con l’analisi dei cellulari in uso a vittime e imputati, estendendosi facilmente ad altri dispositivi digitali, come computer, tablet, sistemi di navigazione GPS, e altro ancora.

Di fronte ad una così rapida introduzione e diffusione di queste attività sarebbe stato ragionevole attendersi, da un lato, una migliore e attenta specializzazione e definizione degli esperti in questo settore, dall’altro una maggiore sensibilità e consapevolezza degli organi investigativi, di avvocati e magistrati in merito a quali risultati è possibile giungere con questa disciplina, e i relativi limiti.
Eppure, a ben vedere, i due ambiti ancora non sono ben integrati, e troppo spesso si rilevano situazioni in cui l’”esperto” non ha neppure delle competenze specifiche, oppure i risultati portati sono ben lungi dall’avere un benché minimo valore scientifico.

La sessione in digital forensics vuole affrontare in primis gli aspetti di approfondimento di tipo tecnico, in cui gli esperti del settore metteranno a disposizione dei partecipanti le conoscenze acquisite nell’attività reale, e nello studio delle evoluzioni che in questo settore avvengono con elevata rapidità. Tutto questo non trascurando le basi di ogni disciplina che voglia considerarsi scientifica: l’approccio metodologico, la sperimentazione, l’analisi dei risultati, la falsificazione come principio di demarcazione applicati nella digital forensics.

@